Login / Registrazione
Sabato 1 Ottobre 2016, Santa Teresa di Lisieux di Gesù Bambino
follow us! @travelitalia

Basilica di San Domenico

Arezzo / Italia
Vota Basilica di San Domenico!
attualmente: 05.50/10 su 4 voti
Ottimo esempio di gotico lineare del XIII secolo, la basilica di San Domenico fu iniziata nel 1275 e terminata all’inizio del Trecento. Essa domina il fondale in leggera pendenza della piazza omonima, e rappresenta uno dei punti più suggestivi di Arezzo: vi si accede con facilità dal lato Nord delle mura. Nel corso dei secoli, l’edificio è stato più volte modificato e restaurato.
La facciata è caratterizzata da un bel portale romanico; il pronao è stato rifatto nel Novecento. Al campanile a vela sono appese due campane trecentesche.
L’interno, ad una sola navata con tetto a capriate, è decorato con affreschi del Trecento e Quattrocento, opera di artisti aretini e senesi. Sull’altar maggiore spicca il meraviglioso Crocifisso, capolavoro giovanile di Cimabue (1265 ca.). Alla parete destra, la cappella Dragondelli (1370) rappresenta l’unico residuo delle originarie edicole, sostituite nel Cinquecento con grandi altari. Nella cappella absidale di sinistra, si può ammirare l’affresco Madonna col Bambino, di Angelo Lorentino A sinistra della chiesa si apre l’ingresso al convento, che ospitò - nel Medioevo - lo Studium aretino.
Condividi "Basilica di San Domenico" su facebook o altri social media!