Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
Zyance - CC by-sa
Zyance - CC by-sa
follow us! @travelitalia

Chiesa di Santa Maria della Piazza

Ancona / Italia
Vota Chiesa di Santa Maria della Piazza!
attualmente: 07.33/10 su 9 voti
Inizialmente intitolata a Santa Maria del Canneto, la chiesa di Santa Maria della Piazza fu costruita sui resti di una basilica paleocristiana dedicata a Santo Stefano e, forse, di una cappella votiva pagana dedicata a divinità del mare. E’ probabile che risalga al X secolo. Nel secolo XI era nota come Santa Maria del Mercato, perché nello spiazzo antistante si svolgevano traffici e commerci. Pare che in questo periodo, la Chiesa sia stata adibita ad aula di giustizia. Di sicuro, qui prestava giuramento il podestà cittadino. Nel corso dei secoli l’edificio fu più volte modificato e restaurato: tuttavia, sono stati rispettati gli interni e la facciata, che hanno mantenuto la bellezza primitiva.
Opera di Filippo Lombardo, la facciata tripartita risale al 1210. E’ rivestita di marmo dalmatico a più ordini di piccoli archi e vi compare il marchio di una corporazione medievale di scultori e scalpellini, legata all’Ordine dei Templari. Il magnifico portale del 1297 è opera dell’istriano Magister Philippus e rappresentata i simboli dell’abbondanza e della fecondità nonché, stranamente, scene di guerra. Sembra quasi che i Templari abbiano voluto “firmare” il sacro edificio per ribadire il forte culto che l'Ordine riservava alla Vergine Maria.
L’interno, assai semplice, è strutturato su tre navate, con colonne a base esagonale. Tracce di affreschi di vita di santi compaiono sui lati dell'ingresso. Nell'abside campeggia uno stupendo Crocefisso ligneo cinquecentesco.
Le strutture lignee della chiesa furono distrutte da un incendio nel 1495, cui seguì una ricostruzione dell'edificio, che fu quasi totalmente abbattuto dal terremoto del 1690. Il campanile dovette essere ricostruito “ex novo” nelle forme attuali, diverse dalle originarie. La chiesa venne ristrutturata nel 1780, dopo un crollo strutturale. In epoca napoleonica, fu adibita prima a stalla e poi a zecca. Con il nome di San Rocco e Maria fu riaperta al culto nel 1806 e di nuovo restaurata nel 1916. Gli ultimi restauri risalgono al 1975. Ora la chiesa, rinnovata e abbellita negli interni, ma privata del titolo di parrocchia, è sede di concerti di musica sacra e classica, grazie alla perfetta acustica interna.
Condividi "Chiesa di Santa Maria della Piazza" su facebook o altri social media!