Login / Registrazione
Mercoledì 7 Dicembre 2016, Sant'Ambrogio
follow us! @travelitalia

Duomo di Alessandria

Alessandria / Italia
Vota Duomo di Alessandria!
attualmente: 09.50/10 su 8 voti
Il primitivo Duomo di Alessandria, dedicato a San Pietro, fu eretto nel 1170 sull'odierna Piazza della Libertà. Un secolo dopo l’edificio fu demolito in seguito all'incremento della popolazione cittadina, e ricostruito tra il 1291 e il 1297, su disegno dell'architetto Ruffino Bottino. Nel corso dei secoli il Duomo subì varie modifiche e ampliamenti e divenne il centro della religiosità locale; quindi fu demolito per volontà di Napoleone nel 1803, che intendeva creare una Piazza d'Armi. L’abbattimento dell’edificio costituì una grave mutilazione del patrimonio artistico locale.
Con Decreto napoleonico dell’agosto 1810 fu destinato a massimo tempio alessandrino l'ex chiesa di San Marco, con l'annesso convento domenicano. I lavori di restauro furono affidati all'architetto Cristoforo Valizone. La Cattedrale fu aperta al culto il 1° ottobre 1810, inaugurata due mesi dopo e consacrata come l'antica a San Pietro. E’ senza dubbio il Monumento più importante che l’arte sacra abbia lasciato nella città, pur ricca di altre testimonianze religiose.
L’esterno è dominato dal campanile, alto 106 metri e di gusto eclettico, e dalla facciata neoclassica, progettata e realizzata nella seconda metà dell’Ottocento dall’architetto Edoardo Mella. Sul lato sinistro della facciata spicca il rilievo romanico del leggendario Gagliaudo Aulari, l'eroe alessandrino - che secondo la tradizione - liberò la città dall’assedio del Barbarossa.
All’interno la solennità, l’ampiezza, le delicate decorazioni e gli apparati della sua ricca suppellettile oltre che la venerabilità di alcune sue immagini, sono tesori artistici di grande valore, In particolare si ammira la statua lignea della Madonna della Salve, patrona della città, e un cospicuo gruppo di dipinti di Guglielmo Caccia detto il Moncalvo, protagonista della pittura della Controriforma. Il tamburo della cupola è ornato dalle statue dei Santi patroni dei comuni della gloriosa Lega Lombarda.
Condividi "Duomo di Alessandria" su facebook o altri social media!