Login / Registrazione
Lunedì 11 Dicembre 2017, San Damaso I
poudou99 - CC by-sa
follow us! @travelitalia

Luoghi da visitare a Agrigento

Luoghi da visitare a Agrigento: 13 Pagine dei risultati:   1   2   Successive


Tempio della Concordia

da visitare
Il Tempio della Concordia sorge presso quello di Giunone Lacinia ed è il meglio conservato di tutti i templi dorici di Sicilia e d’Italia. Deve il nome a un'iscrizione latina, rinvenuta nelle vicinanze: l’iscrizione porta una dedica alla Concordia degli Agrigentini, ma con il tempio non ha alcuna relazione. La struttura è un doppio periptero, cioè possiede due ordini di colonne: uno interno e l'a...


Tempio di Demetra

da visitare
Il Tempio di Demetra si trova nella parte orientale della città, sul fianco del ripido pendio con cui si conclude la Rupe Atenea nella valle del fiume Akràgas (oggi torrente San Biagio). L'edificio, costruito in calcarenite locale, è di ordine dorico (480-460 a.C.) e presenta una pianta semplice, senza colonnato, con vano rettangolare (cella) e atrio di accesso con due colonne antistanti. L’ampia c...


Tempio di Giunone

da visitare
La sua attribuzione a Era Lacinia/Giunone (moglie di Zeus-Giove) è dovuta a un’erronea interpretazione di un brano di un autore latino. Il Tempio sorge – imponente e solitario – in posizione dominante, all'estremità orientale della Collina dei Templi. Eretta tra il 460 e il 450 a.C., la struttura è basata su stilobate a quattro gradini ed è periptero-esastila. L'interno era suddiviso in tre vani: q...

Tempio di Castore e Polluce

da visitare
Nella parte occidentale della Collina dei Templi, si estendeva un’ampia area sacra dedicata al culto di Demetra e Kore/Persefone, divisa in tre terrazzi contigui. Nel terrazzo mediano, presso il Tempio di Zeus/Giove, si trova il tempio tradizionalmente detto dei Dioscuri (Castore e Polluce), di cui è visibile la parziale ricostruzione eseguita nel 1834-1836 dalla Commissione delle antichità della S...

Tempio di Ercole (Eracle)

da visitare
Costruito verso il 510 a.C., il Tempio di Eracle/Ercole, il cosiddetto Herakleion, sorge nelle vicinanze di Villa Aurea. E’ uno dei più antichi templi dorici della Sicilia e sicuramente il più antico dei templi agrigentini, anteriore perfino a quello di Giove Polieo, che ornava l’Acropoli. Il Tempio di Eracle/Ercole è famosissimo nella storia agrigentina, per I'imponenza delle sue proporzioni e p...

Santuario di Demetra e Kore

da visitare
Demetra e Kore/Persefone, protettrici della fecondità della natura e dell'uomo, erano chiamate divinità ctonie, ossia divinità della terra. Il loro culto era tanto diffuso in tutta la Sicilia, che gli antichi autori definivano l'Isola "dono di nozze a Persefone da parte di Zeus" e la stessa Akràgas era detta "la terra di Persefone". Nel settore occidentale della Collina dei Templi si estendeva un’...

Tempio di Giove Olimpio

da visitare
Il tempio dedicato a Zeus-Giove Olimpio (o Olimpico) è da tempo un cumulo di semicolonne, capitelli, triglifi. In passato, fu uno dei templi greci più ammirati e il maggior tempio dorico dell’Occidente (il terzo, dopo l’Artemision di Efeso e il Didymeion di Mileto). E’ l’unico dei templi di Agrigento di cui sappiamo con sicurezza il nome. Esso s’innalza sull’area dell’antica agorà (il foro c...

Tempio di Esculapio

da visitare
Il Tempio di Asclepio (Esculapio) sorge nelle vicinanze della Tomba di Terone e risale agli ultimi decenni del V secolo a.C. Asclepio, il dio greco della medicina chiamato dai Romani Esculapio, era venerato ad Akràgas, in una grande area sacra comprendente diversi edifici per il culto e lo svolgimento dei rituali terapeutici. I devoti che vi affluivano erano soprattutto ammalati. Tra gli ex-voto r...

Ipogeo Giacatello

da visitare
L'ipogeo Giacatello fa parte della complessa rete di acquedotti dell’antica Akràgas che, secondo la tradizione, fu progettata dall'architetto Feace e realizzata con la mano d'opera dei Cartaginesi sconfitti a Imera nel 480 a.C. e fatti prigionieri dagli Agrigentini. Scopo della rete era garantire l'approvvigionamento idrico della città. Quasi tutti gli ipogei hanno un’altezza di circa metri 1,80 e ...

Necropoli

da visitare
Le necropoli agrigentine più significative si trovano nella zona dei Templi: sono la Necropoli Paleocristiana, la Grotta dei Frangipane, la Necropoli Giambertoni e la Necropoli Sub-divo. Necropoli Paleocristiana. All'estremità ovest dell'area del Tempio della Concordia, nel giardino di Villa Aurea, si trova una parte della necropoli tardo-antica e alto-medievale, in parte ricavata in antiche c...

Pagine dei risultati:   1   2   Successive